VIAGGI ALL'ESTERO: è ora possibile raggiungere gli aeroporti di partenza anche dalle zone rosse!

Il Ministero dell’Interno ha risposto positivamente ad una richiesta rivolta da ASTOI Confindustria Viaggi*, circa la possibilità di consentire lo spostamento a chiunque intenda effettuare viaggi all'estero per turismo e risieda in zona rossa o arancione.

Alla luce di quanto formalizzato, è stata confermata la possibilità di muoversi fra tutte le regioni italiane per raggiungere gli aeroporti di partenza. Naturalmente, è anche consentito il ritorno alla propria abitazione, al rientro in Italia.
Per i viaggi all'estero sarà, quindi, giustificato ogni spostamento, indipendentemente dalle restrizioni presenti nelle singole zone d'Italia.

SERVE UN'AUTOCERTIFICAZIONE?

Il viaggiatore dovrà comunque essere in possesso di un'autocertificazione che specifichi come motivo dello spostamento il raggiungimento dell'aeroporto da cui partire per un paese inserito nell'elenco "C"(Dpcm 2 marzo 2021 in vigore fino al 6 aprile) o per fare rientro al proprio domicilio a viaggio terminato.

Il chiarimento del Ministero è stato accolto positivamente da tutti gli operatori del settore turistico e soprattutto ha fatto chiarezza fra i viaggiatori, finalmente liberi di viaggiare! Anche durante il ponte di Pasqua si può andare all'estero ed è confermato questo provvedimento!

QUALI SONO I PAESI DELL'ELENCO "C"?

Vorreste conoscere i Paesi esteri aperti al turismo dell'elenco C? In questo articolo "VIAGGIARE SICURI: COVID E VIAGGI ALL'ESTERO" troverete tutte le informazioni sui paesi visitabili e un video tutorial, che vi spiega passo per passo come utilizzare il sito "viaggiare sicuri".

PRONTI A PARTIRE? SCRIVETEMI PER UNA CONSULENZA GRATUITA!

Vorreste informazioni più dettagliate sulla vostra prossima idea di viaggio? Non sapete quale siano le procedure da seguire per un viaggio post-covid? Contattatemi senza alcun impegno! Troveremo insieme la soluzione più adatta al vostro budget e alle vostre esigenze!

Per qualsiasi supporto o per pianificare insieme la vostra prossima vacanza, potete lasciare un commento o scrivermi tramite le pagine social di Mondoturista: instagram, facebook o direttamente al sito dell'agenzia viaggi online mondoturista.net . Vi risponderò entro 24 ore!

SEGUI MONDOTURISTA SU INSTAGRAM E RESTA AGGIORNATO SU NOTIZIE E OFFERTE:

[jr_instagram id="2"]

Viaggi 2021: la Grecia riapre al turismo il 14 Maggio!

Il Ministro del Turismo greco, Harry Theoharis, fissa la riapertura della stagione turistica per il 14 maggio 2021.
Lo slogan scelto dalla Grecia per questa ripartenza è "All you want is Greece"!

E' ormai noto l'ottimismo, unito al costante impegno del ministro Theoharis, che si sta adoperando in modo esemplare per garantire una veloce riapertura della Grecia ai turisti di tutto il mondo.

In diretta dal museo dell'Acropoli di Atene, definisce il 14 maggio 2021 come data di inizio della stagione turistica greca. L'annuncio è avvenuto durante una conferenza stampa, trasmessa in occasione della Fiera Internazionale del Turismo ITB di Berlino. Naturalmente, questa ripresa avverrà solo se le condizioni epidemiologiche si manterranno sui livelli stabiliti. 

LA STRATEGIA COVID-FREE

Saranno sempre rigidi i protocolli e le norme da osservare: come l'obbligo di mascherina, distanziamento e la costante  l'igienizzazione personale e degli ambienti. Questo non solo per i cittadini ellenici, ma anche per i turisti che decideranno di trascorrere le proprie vacanze in Grecia.

E' stato annunciato anche il rafforzamento delle strutture del Sistema Sanitario Nazionale in tutte le destinazioni greche ed il ministro del turismo ci ha tenuto a specificare sopratutto che "Il costo del ricovero o di qualsiasi altra azione imposta sarà a carico dello Stato greco, con l’obiettivo di tutelare la salute di turisti, professionisti e cittadini "

Il Covid-19 e le restrizioni dovute a questa pandemia hanno messo il turismo europeo e mondiale davvero a dura prova. Alcuni stati, però, come la Grecia, continuano ad adottare ogni accorgimento possibile per velocizzare una ripresa, dando addirittura priorità di vaccinazione a chi lavora nel settore dell'ospitalità.

CHI POTRA' VIAGGIARE IN GRECIA?

Saranno ben accolti tre tipologie di viaggiatori:
- tutti coloro che avranno ricevuto il vaccino; 
- chi presenterà il risultato negativo di un tampone molecolare (o PCR)Covid-19;
- o chi presenterà un certificato che attesti lo sviluppo di anticorpi, a seguito della guarigione dall'infezione.

LE PRENOTAZIONI GRECIA SONO GIA' APERTE!

Sono disponibili davvero molte offerte di pacchetti volo+hotel in Grecia, ciascuno con la possibilità di integrare un'assicurazione Covid, che copre annullamento del viaggio improvviso, per cause riconducibili alla pandemia.
Attualmente le tariffe sono decisamente vantaggiose e consentono anche di poter esplorare più isole greche a prezzi contenuti!
Voi cosa ne pensate? Partireste per un viaggio in Grecia? Vi trasmettono fiducia le garanzie offerte?
o quest'anno preferite restare in Italia?

CONTATTARMI E' SEMPLICE:

La mia professionalità di travel planner è a portata di messaggio o telefonata!
Vorreste informazioni più dettagliate per il vostro prossimo viaggio in Grecia? Non sapete quale isola o città sia più adatta alle vostre esigenze? Contattatemi senza alcun impegno!

Per qualsiasi supporto o per pianificare insieme il vostro prossimo viaggio, potete lasciare un commento o scrivermi tramite le pagine social di Mondoturista: instagram, facebook, twitter o direttamente al sito dell'agenzia viaggi online mondoturista.net .  Vi risponderò entro 24 ore!

[jr_instagram id="2"]

 

VIAGGIARE SICURI: COVID E VIAGGI ALL'ESTERO

SI PUO' VIAGGIARE ALL'ESTERO

In tanti si chiedono come sia oggi la situazione Covid nel mondo, ma soprattutto quando si potrà tornare a viaggiare!

La buona notizia è che si può viaggiare all'estero! Per contro, vi sono alcune restrizioni da dover osservare, se si decide di muoversi per turismo in altri Paesi.

Esatto, in Italia non ci si può ancora spostare tra regioni, ma si possono raggiungere alcuni stati dell'Unione Europea. Naturalmente le contraddizioni delle misure restrittive sono più che evidenti, però è così: attualmente ci sono paesi che possiamo visitare per turismo, anche se resta caldamente sconsigliato ogni spostamento per viaggi di natura prettamente turistica e che non rispondono a nessuna necessità imminente ed oggettiva (ulteriore contraddizione).

Sta quindi un po' al buon senso di ciascuno di noi scegliere o meno di viaggiare per turismo in questa situazione di allerta mondiale. Possiamo magari ipotizzare che il divieto non sia tassativo, poiché chi potrà avere ferie esclusivamente in questo periodo o chi viaggerebbe per un'esigenza psicofisica, potrebbe giustificare il proprio viaggio come una  "situazione di necessità".

DOVE SI PUO' VIAGGIARE? TAMPONE PCR o RAPIDO? QUARANTENA AL RITORNO?

Per aiutarvi a rispondere alla vostra domanda più frequente: Dove posso andare?, il sito viaggiare sicuri propone un breve questionario, che chiarirà ogni vostro dubbio.

Ho creato questo video tutorial per mostrarvi come procedere:

Nella scheda di ogni Stato, che potrete selezionare nell'home page alla voce "cerca paese", sono indicate le misure restrittive da rispettare in caso di spostamento e potrete scoprire anche a quali tamponi sia necessario sottoporsi prima e/o dopo la partenza.

PRENOTARE UN VIAGGIO IN SICUREZZA

Fare riferimento ad un agente di viaggi per organizzare uno spostamento in questo periodo è sicuramente d'aiuto e, come tale, io sono disponibile a offrirvi ogni tipo di assistenza, proponendo soprattutto l'assicurazione più adatta alle vostre esigenze e che possa coprire anche un eventuale rimborso da imputarsi al covid19.

CONTATTI

Per qualsiasi supporto o per pianificare il vostro prossimo viaggio, potete contattarmi tramite le pagine instagram, facebook, twitter o direttamente al sito dell'agenzia viaggi online mondoturista.net . 

 

SARDEGNA: PUNTA MOLENTIS UNA SPIAGGIA DA TUTELARE

Milioni di turisti, ogni anno, raggiungono l'Italia per provare esperienze ed emozioni, che solo una terra antica e ricca di tradizioni sa regalare.

Durante i mesi estivi, è la Sardegna ad essere una delle mete più ambite, sia dagli stranieri che dagli stessi italiani.
Il mare cristallino, le spiagge e l'ottimo cibo sono le principali attrattive di questa regione.
Il turismo è il vero "motore" dell'economia sarda, ma, al tempo stesso,  è anche causa di gravi danni ambientali.

Fra le "vittime" di questo turismo distruttivo, troviamo Punta Molentis, una delle località balneari più suggestive, tanto da essere spesso scelta come location di diversi spot pubblicitari.
La spiaggia si trova a sud-est, nella provincia di Cagliari, precisamente a Villasimius ed è raggiungibile percorrendo la provinciale panoramica per Castiadas e Costa Rei.

La sua peculiare caratteristica è di essere una ridotta striscia di terra, "abbracciata" dal mare su entrambi i lembi:
acqua limpida e sabbia bianca da un lato, un profondo mare blu e rocce di granito dall'altro.

Sulla sommità di una collina, accanto alla spiaggia, si trovano anche i resti di un nuraghe, detto appunto di Punta Molentis.

REGOLE D'ACCESSO A PUNTA MOLENTIS

Come accade per tutte le destinazioni più incantevoli, questa spiaggia è stata presa letteralmente d'assalto da migliaia di turisti, che nel lungo periodo hanno causato l'usura del litorale, deturpandolo ulteriormente con i propri rifiuti.
Nel 2019, proprio a salvaguardia di questo angolo italiano di paradiso, il sindaco di Villasimius ha emanato una drastica ordinanza, che ha reso Punta Molentis a pagamento e a numero chiuso.

L'ingresso è stato limitato a sole 300 persone al giorno e sono state modificate le tariffe d'accesso.
Al costo giornaliero del parcheggio (10 euro per le auto e 5 euro per le moto), sono stati aggiunti anche dei ticket d'ingresso:
- 1 euro per passeggero
- 3 euro per persona che accede a piedi o in bicicletta
- Gratis i bambini di età inferiore ai 6 anni.

Un provvedimento alquanto rigido, ma probabilmente necessario a tutelare l'ambiente e gli abitanti locali, che, da anni, vedevano e vivevano il progressivo deterioramento di quella che è semplicemente "casa loro".

VIDEO DALLA CALIFORNIA: Delfini nuotano nel mare bioluminescente di Newport Beach!

Da qualche giorno, le acque di Newport Beach (California)  si stanno illuminando del caratteristico scintillio celeste della bioluminescenza.
Questo evento ha spinto il fotografo Patrick Coyne a richiedere il supporto dell’agenzia di escursioni Newport Coastal Adventures, alla ricerca dello scatto perfetto, in cui poter immortalare l’affascinante fenomeno naturale.

L’intraprendenza del giovane fotografo è stata più che ripagata!
Mercoledi 22 aprile, infatti, Patrick Coyne è riuscito nella sua impresa, filmando le evoluzioni di delfini “luminescenti”, che giocavano fra le onde dell’Oceano Pacifico.
Superfluo dire che lo straordinario video, girato a poca distanza dalla costa dell’Orange County, sia diventato subito virale.

I social, le televisioni e i giornali di tutto il mondo stanno diffondendo queste stupefacenti riprese, che in pochi minuti racchiudono e “raccontano” una delle meraviglie naturali più rare e affascinanti che la natura ci regala.

Ma cos’è la bioluminescenza? Dove e quando la si può ammirare?

Mondoturista aveva già risposto a queste curiosità nel seguente articolo:
MALDIVE – IL MARE BIOLUMINESCENTE DELL’ISOLA DI VAADHOO

EARTH DAY 2020 - La "Giornata Mondiale della Terra" compie 50 ANNI

COME, QUANDO E DOVE NASCE L'EARTH DAY

Nel 1969, gli Stati Uniti subirono un grave disastro ambientale, provocato dalla "Union Oil Platform".
La piattaforma petrolifera riversò dagli 80.000 ai 100.000 barili di greggio nelle acque del canale di Santa Barbara (California).
Oltre 10mila animali persero la vita.

L’evento scosse profondamente tutta l'America, così, nella primavera del 1970, l’attivista per la pace John McConnell, il senatore del Wisconsin Gaylord Nelson e l’allora studente universitario Denis Hayes, diedero vita a quello che fu il primo Earth Day della storia.
Duemila universitari e circa diecimila studenti di scuole primarie e secondarie scesero in piazza a  manifestare, esigendo una riforma per la salvaguardia ambientale.
Oggi, a 50 anni da questa coraggiosa iniziativa americana, ben 193 Paesi aderiscono all'Earth Day!

COME CONTRIBUIRE ATTIVAMENTE

Il 22 Aprile 2020 si celebra il 50°anniversario della Giornata Mondiale della Terra, ma il "lockdown", dovuto alla pandemia di COVID-19, non renderà possibili le manifestazioni di massa e i consueti eventi.
Questo impedimento, in ogni caso, non ha arrestato la caparbietà delle associazioni ambientali, che hanno dichiarato:
“Il coronavirus può costringerci a mantenere le distanze, non ci costringerà a mantenere bassa la voce”.
“L’unica cosa che cambierà il mondo è chiedere tutti assieme un nuovo modo di procedere. Potremmo essere separati, ma grazie al potere dei media digitali, siamo anche più connessi di prima”.

Con questo spirito combattivo, gli organizzatori hanno creato il “24 Hours of Action”, un vero e proprio evento digitale sul sito earthday.org, da cui sarà possibile contribuire ad azioni benefiche, volte a proteggere ambiente, clima e società.

INIZIATIVE ITALIANE

Il sito earthrise2020.org unirà virtualmente il mondo intero con discussioni, video didattici e spettacoli.
L’Italia aprirà le celebrazioni mondiali con il "Laudato si’", la nota Enciclica ecologica di Papa Francesco.

Rai Play.it trasmetterà il palinsesto "OnePeopleOnePlanet", creato da Earth Day Italia e Movimento dei Focolari.

Sarà una vera e propria staffetta digitale, che unirà in streaming artisti, scienziati, giornalisti, rappresentanti istituzionali e gente comune.
Da casa, gli spettatori potranno interagire con la piattaforma web e i social, utilizzando gli hashtag della giornata: #OnePeopleOnePlanet, #CosaHoImparato, #EarthDay2020, #iocitengo, #VillaggioperlaTerra e #focolaremedia.

MONURIKI: L'ISOLA DI "CAST AWAY" ESISTE DAVVERO

Una minuscola isola disabitata dell'Oceano Pacifico, che sarebbe rimasta "una fra le tante", se non fosse stata scelta come set-cinematografico di "Cast Away".
La nota pellicola Holliwoodiana del 2000, interpretata da uno straordinario Tom Hanks,  è quasi interamente ambientata in una piccola isola deserta dell'Oceano Pacifico.
L'isolotto del film esiste realmente: il suo nome è Monuriki e fa parte delle Mamanuca Islands, uno dei tanti gruppi di atolli che compongono l'arcipelago delle Fiji, ad ovest di Viti Levu(l'isola principale).

"Cast Away", ispirato al romanzo "Robinson Crusoe", di Daniel Defoe, ha regalato all'isola di Monuraki una fama mondiale, che la rende una meta turistica molto ambita. Un "must" tra le escursioni più suggestive delle Fiji.

Durante la visita a Monuriki, è possibile raggiungere il punto più alto dell'atollo, ovvero, il promontorio su cui il protagonista del film si rifugiava a  pensare e scrutava l'orizzonte alla ricerca di soccorsi.

COSA VEDERE ALLE FIJI

Questo arcipelago dell'Oceania è sicuramente uno dei più pittoreschi al mondo, grazie alla varietà dei suoi paesaggi.

Gli amanti del trecking potranno "perdersi" tra la fitta vegetazione tropicale, alla ricerca di specchi d'acqua e cascate; le più suggestive si trovano nel Bouma National Heritage Park, a Taveuni.
Gli appassionati di immersioni e snorkeling resteranno estasiati dalla Great Sea Reef, una delle più grandi barriere coralline del Pianeta.
Chi volesse conoscere la cultura locale più da vicino, potrà visitare Suva.  La città saprà meravigliare con i suoi edifici coloniali del 1800, gli splendidi giardini Thurston Gardens e la densa foresta tropicale del Coloi-Suva Forest Park.

QUANDO ANDARE E COME ARRIVARE

Il periodo migliore per una vacanza alla Fiji va da giugno a settembre.
In questi mesi le temperature non superano i 30°C, le precipitazioni sono molto scarse e la temperatura del mare tocca i 27°C.

Le Fiji si trovano tra l'Australia e la Polinesia Francese.
I collegamenti dall'Italia, prevedono uno o più scali, con arrivo all'aeroporto principale di Nadi, sull'isola di Viti Levu.
I voli più brevi durano 22 ore, ma le esperienze e lo spettacolo che vivrete, varranno sicuramente la lunga "traversata".

CURIOSITA' SU "CAST AWAY"

Molti fan del film ricordano con particolare "affetto" Wilson, il pallone da volley , in cui Tom Hanks disegna un volto stilizzato, usando il suo stesso sangue come "pittura".  Sarà il suo unico "compagno" di sventura, al quale si affezionerà quasi fino al punto di rischiare la vita per non perderlo.
Vi sorprenderà sapere che uno dei tre palloni utilizati durante le riprese fu venduto all’asta per ben 18.400 dollari.

CORONAVIRUS DICHIARATO PANDEMIA: TRUMP SOSPENDE I VOLI DALL'EUROPA AGLI USA

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha ufficialmente dichiarto il Coronavirus una Pandemia e gli Stati Uniti bloccano i voli provenienti dall'Europa.

Attenzione, però, questa misura restrittiva non sarà applicata ai cittadini della Gran Bretagna, nonostante i suoi 460 casi infetti.

Il provvedimento, comunicato oggi in diretta nazionale dal presidente americano Donald Trump, è valido solo per chi vorrà entrare negli USA e non per i cittadini americani che volessero recarsi in Europa.

In questo video potrete ascoltare il comunicato ufficiale del presidente Trump in diretta dalla Casa Bianca:

La disposizione entrerà in vigore a partire dalla mezzanotte di venerdì 13 marzo(5 del mattino italiane) e dovrà essere rispettata per trenta giorni, salvo nuove comunicazioni.

Nessuna restrizione, invece, per i commerci.

L'unilateralità di questa misura preventiva e l'esclusione da essa del Regno Unito hanno suscitato l'immediata indignazione dell'Unione Europea, che ha dichiarato:«Questa è una crisi globale. Disapproviamo la decisione unilaterale».

CORONAVIRUS: AMERICAN AIRLINES SOSPENDE I VOLI PER L'ITALIA

American Airlines decide di sospendere i voli da New York e Miami diretti a Milano.

Sabato 29 febbraio, l'equipaggio del volo New York - Milano Malpensa delle ore 18 si è rifiutato di partire, spaventato dalle morti riscontrate nel Nord Italia a causa del Coronavirus.

La compagnia aerea americana ha dapprima posticipato la partenza, fino ad arrivare al completo blocco del Boeing 777-200 del volo AA198 per Milano Malpensa, in partenza dal JFK.

American Airlines ha così deciso di sospendere tutti i voli per Milano, anche a seguito dell'innalzamento dello stato di allerta al livello 4 per le regioni del Nord Italia.
Poche ore dopo la comunicazione del rifiuto al decollo, il vice presidente americano Mike Pence, infatti, ha annunciato il livello massimo di allerta, che corrisponde a "non viaggiare".

Il provvedimento sarà valido dagli aeroporti di Miami e New York su Milano e durerà fino al 24 aprile 2020.

Per il resto dell’Italia vale ancora il livello 3: "Evitare i viaggi non necessari".
I collegamenti aerei tra Italia e Usa, per ora, non saranno interrotti.
I controlli, però, aumenteranno sia negli aeroporti italiani di partenza, sia in quelli di arrivo negli States.

Trump e Pence, solo il 27 febbraio, avevano tranquillizzato gli americani sul ridotto impatto del coronavirus negli Stati Uniti, ma l'allarme è salito di tono anche a seguito della notizia sul primo decesso avvenuto vicino a Seattle, nello Stato di Washington.

ATTENZIONE
Simulando la prenotazione di un volo sul sito della compagnia ho notato che, ad oggi, è ancora possibile procedere all'acquisto.
Per avere maggiori informazioni, prima di procedere al pagamento, contattate l'assistenza clienti di American Airlines in Italia al n° 02-3859-1485.
Lingua: Italiano/Inglese
Orari: Lunedì - Venerdì 8:00 - 21:00
Sabato - Domenica 9:00 - 17:00

A questo link troverete tutti i contatti della compagnia

OFFERTA VOLI AIR ITALY: 50% DI SCONTO PER IL SECONDO PASSEGGERO

Air Italy offre Voli scontati al 50%, se si viaggia almeno in due.

"Chi ama, Vola" è lo slogan scelto da Air Italy per questa interessante promozione, lanciata in occasione del prossimo San Valentino 2020.

Air Italy propone questa offerta limitata, acquistabile solo fino al 14 febbraio 2020, per voli dal 14 febbraio al 24 ottobre 2020 compresi.

Un'ottima occasione per risparmiare su i voli delle vostre vacanze estive e primaverili!

Le destinazioni selezionate sono le grandi metropoli americane New York e Miami; Toronto, città tra le più multietniche del pianeta ai margini del grande Nord e che si affaccia sul lago Ontario, a poche miglia dalla cascate del Niagara; la California con Los Angeles e San Francisco, tra star del cinema e il famosissimo Golden Gate.
Se preferite mete più esotiche, la barriera corallina delle Maldive e i colori dell'Egitto potranno fare al caso vostro, con voli diretti rispettivamente per Malé e Sharm El sheikh.

Di seguito i TERMINI e le CONDIZIONI dell'offerta Air Italy:

-Promozione valida solo sui voli operati da Air Italy e quelli in collaborazione con Alaska Airlines (San Francisco e Los Angeles).
-Per le sole destinazioni in cooperazione con Alaska Airlines applicabile dal 29 Marzo al 24 Ottobre 2020.
-Promozione applicata solo alle seguenti classi di prenotazione:
Italia – Nord America: D (Compartimento di Business) ; M,R,U (Compartimento di Economy)
Italia -Maldive : D (Compartimento di Business) ; O, R, U, Q, M (Compartimento di Economy)
Italia – Sharm El Sheikh: D (Compartimento di Business) ; O, R, U, Q, M (Compartimento di Economy)
-La tariffa si applica ad un minimo di due passeggeri adulti che viaggiano insieme (e multipli di due).
-La promozione vale solo per biglietti di andata e ritorno.
-Lo sconto viene calcolato automaticamente sulla tariffa del secondo passeggero adulto che viaggia con un altro passeggero adulto (e per multipli di due), al netto di tasse ed oneri.
-Lo sconto NON si applica a Bambini (Child) e Neonati (Infant).
-Lo sconto si applica sulla tariffa al netto delle tasse e degli oneri.
-Nel caso di futuro cambio su prenotazione acquistata con la promozione in oggetto, il passeggero sarà tenuto a corrispondere sia l’importo dello sconto precedentemente applicato che l’eventuale differenza e/o penale come da regola tariffaria.
-Per questa promozione sono disponibili un numero limitato di posti pari a 50.000 in Classe Economy e 6.500 in Classe Business.